Voucher digitalizzazione, opportunità per le imprese turistiche

Gen 19, 2018 | Hotel marketing | 0 commenti

Una grande opportunità anche per le imprese turistiche con il voucher digitalizzazione che garantisce il rimborso del 50% delle spese sostenute per l’innovazione digitale delle PMI italiane. Ma vediamo in dettaglio di che si tratta.

Voucher digitalizzazione

Si tratta di un’agevolazione per le micro, piccole e medie imprese che prevede il contributo di un importo non superiore ai 10.000 euro per interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e ammodernamento tecnologico. Il contributo è erogato attraverso la concessione di un “voucher” che garantisce il rimborso del 50% dei costi sostenuti.

Il Mise specifica che il voucher è utilizzabile per l’acquisto di software, hardware e/o servizi specialistici che consentano di:

  • migliorare l’efficienza aziendale;
  • modernizzare l’organizzazione del lavoro, mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;
  • sviluppare soluzioni di e-commerce;
  • fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
  • realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT;
  • consulenza per la definizione della strategia di promozione sui social media e sui social network.

Come funziona il voucher

Prima di tutto occorre ricordare che si tratta di un contributo a fondo perduto del 50% delle spese ammissibili per un massimo di 10.000 euro, e quindi, l’altra metà dell’importo dovrà essere sostenuta da chi fa la richiesta. Per ricevere il contributo massimo di 10.000 sarà necessario spenderne (e spesso anticiparne) 20.000. Detto questo, sempre sul sito del MISE si legge che con decreto direttoriale 24 ottobre 2017 sono state definite le modalità e i termini di presentazione delle domande di accesso alle agevolazioni.

Le domande potranno essere presentate dalle imprese, esclusivamente tramite la procedura informatica a partire dalle ore 10.00 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018. Già dal 15 gennaio 2018 è possibile accedere alla procedura informatica e compilare la domanda. Per l’accesso è richiesto il possesso della Carta nazionale dei servizi e di una casella di posta elettronica certificata (PEC) attiva e la sua registrazione nel Registro delle imprese. Entro 30 giorni dalla chiusura dello sportello il Ministero adotterà un provvedimento cumulativo di prenotazione del Voucher, su base regionale, contenente l’indicazione delle imprese e dell’importo dell’agevolazione prenotata.

C’è il rischio di esaurire le risorse?

Si prevede un massiccio ricorso al contributo da parte delle imprese ma il Ministero ha previsto un meccanismo di riparto delle risorse nel caso in cui l’importo dei voucher sia superiore alle risorse disponibili per una determinata regione. Tutte le imprese al quale verrà riconosciuto il voucher dunque potranno usufruire dell’agevolazione.

Una volta che l’impresa sarà iscritta nel provvedimento cumulativo di prenotazione dovrà presentare tramite la procedura informatica la richiesta di erogazione entro i 30 giorni dalla data di ultimazione delle spese, allegando alla domanda stessa i titoli di spesa. Dopo aver effettuato le verifiche istruttorie previste, il Ministero determina con proprio provvedimento l’importo del Voucher da erogare in relazione ai titoli di spesa risultati ammissibili.

Reti d’impresa

Anche le reti d’impresa possono usufruire del voucher digitalizzazione, come chiarisce il Ministero, ma a condizione che le reti d’impresa siano dotate di soggettività giuridica (reti-soggetto) e iscritte al Registro delle Imprese.

Si tratta dunque di una misura molto interessante per le PMI e in particolare permette alla imprese del settore turistico di fare degli investimenti nella digitalizzazione attraverso software per la gestione e la commercializzazione delle camere, per la consulenza in ambito marketing turistico, web marketing e piani strategici.

Vuoi sapere in che modo posso aiutarti con il voucher a fondo perduto? Contattami, faremo una chiacchierata completamente gratuita per scoprire di cosa hai bisogno!